Il suono dell’organo – Concerto di Natale per organo solo

“Il Suono dell’Organo” - Concerto di Natale per organo solo

****

VENERDI 6 GENNAIO ore 19.15

Johann Sebastian Bach (1685-1750) – Preludio e Fuga sol maggiore BWV 541
Sigfrid Karg-Elert (1877-1933) – dal ciclo “Choralimprovisationen” op 65: “Aus meines Herzens Grunde”
Charles-Marie Widor (1844-1937) – dalla “Sinfonie VIII”, op. 42., Nr. 4:
1. Allegro risoluto
2. Moderato cantabile
Max Reger (1873-1916) – Preludio corale „Wie schön leuchtet der Morgenstern“ (senza opus)
Louis Vierne (1870-1937) dal ciclo „Pièces de Fantaisie“: „Carillon de Westminster“

Kristian Schneider - organo

INGRESSO LIBERO

 

KRISTIAN SCHNEIDER - è nato nel 1973 a Esslingen (Germania). Compie gli studi musicali a Hamburgo presso la Musikhochschule diplomandosi in Musica Sacra con I Maestri Rose Kirn, Wolfgang Zerer (organo), Jan Ernst, Pieter van Dijk (improvvisazione), Sieglind Krämer (pianoforte), Gerhard Markson, Frank Löhr (Direzione d’Orchestra).
Dal 1998 al 2001 è stato organista seconda della Chiesa S. Giacomo a Hamburgo con il famoso organo di Arp Schnitger.Ha frequentato masterclass in organo con i maestri Jon Laukvik, Guy Bovet, Michael Radulescu etc. Dall’inizio di 2009 prosegue regolarmente gli studi organistici con Ben van Oosten a Den Haag / Ollanda.
Il suo repertorio concertistico per organo spazia brani importanti di tutte le epoche; anche della letteratura organistica del XIX e XX secolo ( tra l’altro Max Reger: Variazioni op. 73, Fantasia “Inferno” op. 57, Maurice Duruflé: Suite; Marcel Dupré: Sinfonia n. 2 etc. ).
Dall’ottobre 2001 fino a 2013 è stato l’organista principale della chiesa “Martin-Luther” a Linz / Austria, la parrocchia principale del capoluogo di Oberösterreich, e direttore del coro “Evangelische Kantorei Linz”, con cui ha eseguito molte composizioni importanti:
Johann Sebastian Bach – Oratorio di Natale, Georg Friedrich Händel – Saul, Max Reger – Requiem, Felix Mendelssohn Bartholdy – Lobgesang etc.
Dall‘agosto 2013 è organista e direttore di musica sacra della chiesa S. Nicolò a Elmshorn (vicino a Hamburgo) dove dirige anche un ciclo concertistico importante (concerti d’organo, musica chorale, musica da camera ecc.); inoltre Kristian Schneider tiene concerti d’organo in Austria e all’estero (Germania, Italia, Olanda etc.).

Posted in I concerti | Commenti disabilitati

Il Suono dell’Organo – Concerto d’autunno per coro e orchestra

“Il Suono dell’Organo” - Concerto d’autunno

****

GIOVEDI 20 OTTOBRE ore 18.45

L. Grossi da Viadana (1560-1627) – Mottetto “Exsultate justi”
G. G. Gastoldi (1550-1622) – „In dir ist Freude“
A. Scarlatti (1660-1725) – Mottetto „Exsultate Deo”
B. Pasquini (1637-1710) – Toccata „con lo scherzo del Cucco“ (per organo solo)
J. S. Bach (1685-1750) – „Nun danket alle Gott“ 
F. Mendelssohn Bartholdy (1809-1847) – Salmo 100 „Jauchzet dem Herrn“ op. 69, 2
A. Bruckner (1824-1896) – „Locus iste“
G. Morandi (1777-1856) – postcommunio in la min. (per organo solo)
J. G. Rheinberger (1839-1901) – Due mottetti:
- „Warum toben die Heiden“ op. 40, Nr. 2
- „Wie lieblich sind deine Wohnungen“ op. 35
F. Liszt (1811-1886) – Legende: „St. François de Paule marchant sur les flots“ (trascr. per organo di L. Rogg) (per organo solo)
K. Nystedt (1915-2014) – „Laudate dominum“
J. Asgeirsson (1928) – „Vater unser“
K. Nystedt (1915-2014) – “I will praise thee, o Lord” (dal ciclo “Three Motets”)
J. S. Bach (1685-1750) – „Nun ruhen alle Wälder“

Coro „Kantorei St. Nikolai Elmshorn“ (Germania)
Federico Vallini – organo
Kristian Schneider – direttore

INGRESSO LIBERO

[border]

KRISTIAN SCHNEIDER - è nato nel 1973 a Esslingen (Germania). Compie gli studi musicali a Hamburgo presso la Musikhochschule diplomandosi in Musica Sacra con I Maestri Rose Kirn, Wolfgang Zerer (organo), Jan Ernst, Pieter van Dijk (improvvisazione), Sieglind Krämer (pianoforte), Gerhard Markson, Frank Löhr (Direzione d’Orchestra).
Dal 1998 al 2001 è stato organista seconda della Chiesa S. Giacomo a Hamburgo con il famoso organo di Arp Schnitger.Ha frequentato masterclass in organo con i maestri Jon Laukvik, Guy Bovet, Michael Radulescu etc. Dall’inizio di 2009 prosegue regolarmente gli studi organistici con Ben van Oosten a Den Haag / Ollanda.
Il suo repertorio concertistico per organo spazia brani importanti di tutte le epoche; anche della letteratura organistica del XIX e XX secolo ( tra l’altro Max Reger: Variazioni op. 73, Fantasia “Inferno” op. 57, Maurice Duruflé: Suite; Marcel Dupré: Sinfonia n. 2 etc. ).
Dall’ottobre 2001 fino a 2013 è stato l’organista principale della chiesa “Martin-Luther” a Linz / Austria, la parrocchia principale del capoluogo di Oberösterreich, e direttore del coro “Evangelische Kantorei Linz”, con cui ha eseguito molte composizioni importanti:
Johann Sebastian Bach – Oratorio di Natale, Georg Friedrich Händel – Saul, Max Reger – Requiem, Felix Mendelssohn Bartholdy – Lobgesang etc.
Dall‘agosto 2013 è organista e direttore di musica sacra della chiesa S. Nicolò a Elmshorn (vicino a Hamburgo) dove dirige anche un ciclo concertistico importante (concerti d’organo, musica chorale, musica da camera ecc.); inoltre Kristian Schneider tiene concerti d’organo in Austria e all’estero (Germania, Italia, Olanda etc.).

FEDERICO VALLINI - discendente da una lunga generazione di musicisti, si è diplomato col massimo dei voti in Organo e Composizione organistica al Conservatorio S. Cecilia di Roma con Luigi Celeghin.

Ha proseguito gli studi organistici al Conservatorio Superiore di Ginevra (CH) con Lionel Rogg ottenendo il Diploma di Virtuosité con il Première Prix d’Orgue ed il premio speciale “Otto Barblan”.
Ha frequentato corsi di perfezionamento con L. Celeghin, M. Chapuis, J.L. Gonzales Uriol, H. Haselböck, L. Rogg, C. Stembridge, H. Vogel.
È stato premiato al Concorso Nazionale Organistico di Noale nel 1985 e 1986 e al Concorso Internazionale Organistico di Bari nel 1989.
Ha svolto un’intensa attività concertistica in Italia, Germania, Austria, Spagna, Svizzera e Repubblica Ceca sia come solista che in ensemble, ottenendo lusinghieri consensi della critica.
È organista e maestro di coro nella chiesa di S. Matteo a Roma.
Vincitore di cattedra al Concorso a cattedre per titoli ed esami nei Conservatori, dal 1990 ha insegnato Organo e Composizione organistica presso il Conservatorio di Cosenza dove ha collaborato con la Soprintendenza per i beni Artistici e Culturali, l’Università (Dams) ed ha progettato i nuovi organi della Cattedrale e del Conservatorio.
Attualmente è docente di Organo e Composizione organistica al conservatorio di Firenze.
Ha fatto parte di giurie in concorsi organistici nazionali.
Ha tenuto masterclass presso conservatori italiani e all’Università della musica di Vienna.

Posted in I concerti | Commenti disabilitati

Il suono dell’organo – 25a edizione: Natale 2015

“Il Suono dell’Organo” 25a edizione - Natale 2015

****

SABATO 19 DICEMBRE ore 19.15

I PARTE – Violino solo:
J. S. Bach: Sonata III, BWV 1005
N. Paganini: Nel Cor più non mi sento
N. Paganini: Capriccio 1

II PARTE – Organo solo:
J. S. Bach: Passacaglia e Fuga in do min. BWV 582
J. S. Bach: Aria dalla Suite n° 3
J. S. Bach: Toccata e Fuga in re min. BWV 565
C. Franck: Final dal “Grande Piece Symphonique”

Organo e violino: Stefano Mhanna

****

SABATO 26 DICEMBRE ore 19.15

J. S. Bach – Preludio al corale “In dulci jubilo” BWV 729
J. S. Bach – Pastorale
G. Tonelli – Trittico mariano sul “Salve regina” (“Salve Regina” – “Ad te clamamus” – Toccata su “Salve Regina”)
G. Cagliero – Pastorale nr. 1
S. Karg-elert – Preludio al corale “Nun danket alle got”
P. A. Yon – Natale in sicilia
Ch. M. Widor – Toccata (dalla Sinfonia nr. 5)

Organista: Alessandro Capitani

****

MARTEDI 5 GENNAIO ore 19.15

L. Vierne (1870 – 1937) - dalla Sinfonia in re min. n. 1 op. 14 (1895­1898)
- Prélude
- Pastorale
- Final
R. Manari (1887 – 1933) -­ Leggenda: Pezzo da concerto per grande organo (1928)
S. Karg­Elert (1877 – 1933)
- Adeste fideles: da “Cathedral Windows” op.106 (1923)
- “Lobet den Herren mit Pauken und Zimbeln schön”: da “33 Portrait” op. 101 (1913-­1923)

Organista: Federico Vallini

****

INGRESSO LIBERO

 

ALESSANDRO CAPITANI - Ingegnere, ha prima approfondito gli studi di Pianoforte presso il Conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone, poi ha proseguito con gli studi di Organo, interessandosi anche all’arte organaria. Organista liturgico e concertista, ha tenuto concerti di pianoforte classico e lirico, concerti d’organo solista e in varie formazioni. Ha suonato innumerevoli organi nel territorio nazionale e all’estero, in concerti e celebrazioni, alla presenza delle massime autorità civili e religiose, come le cerimonie ufficiali nelle basiliche patriarcali di Roma (S. Pietro e S. Giovanni in particolare), con gli ultimi tre Pontefici e i loro Vicari. E’ stato organista di svariate formazioni corali, di Roma e non. Tra gli altri, si segnalano la GMG del 2000 a Roma, la GMG del 2005 a Bonn, i Funerali di Stato dei Caduti di Nassirya, la partecipazione all’evento “La Bibbia giorno e notte”, i concerti nelle cattedrali di NewYork, Newark e Brooklyn. E’ uno degli organisti del Coro della Diocesi di Roma, diretto da Mons. Marco Frisina. Tiene i corsi di Organo Liturgico del Vicariato di Roma. È organista nella basilica di S. Giovanni Bosco in Roma, dove guida il Coro Giovani&Universitari Don Bosco, e nella chiesa di S. Bernardo da Chiaravalle. Si occupa anche di una parte della manutenzione degli strumenti.

STEFANO MHANNA -  (violinista, violista, pianista, organista, compositore e direttore d’orchestra), nasce a Roma l’11 luglio 1995. Musicista di fama internazionale, concertista diplomato in quattro strumenti fra i più difficili esistenti.  Il primo diploma lo consegue in violino in soli quattro anni anziché dieci e a soli 11 anni con punteggio di 10 con lode e menzione speciale al Conservatorio di Santa Cecilia di Roma (votazione mai raggiunta prima ad una così giovane età in tutta la storia del conservatorio romano). Gli altri tre diplomi li consegue a soli sedici anni, rispettivamente in viola, pianoforte e in organo e composizione organistica. Esperto interprete ed esecutore, oltre che direttore e compositore di grande maturità e di alta capacità tecnica strumentale, unico al mondo con tale primato e di nazionalità italiana e con curriculum di tale pregio. È in possesso del Diploma di maturità scientifica. È fondatore e direttore dell’orchestra “Novi Toni Comites”.  Vincitore di concorsi nazionali e internazionali e di numerosissimi premi e riconoscimenti, annovera tra questi una menzione d’onore da parte della Società Umanitaria di Milano, il Premio Rotary per la sezione archi, il Premio Alma Pales ricevuto da Roma Capitale assieme a Ennio Morricone e al Card. Vicario Agostino Vallini “per aver contribuito con il suo lavoro a rendere grande il nome di Roma nel mondo”; riceve un premio dal Ministero degli Affari Esteri, il Premio Pressenda, quello Nuove Carriere del Cidim, il Premio Via Vittoria, il riconoscimento dal Governatorato Città del Vaticano consegnato dal Card. Bertello attuale Governatore, nella persona del Card. Lajolo, Governatore emerito, Assessorato della Cultura di Sorrento, Associazione Italiana degli Accordatori e dei Riparatori di Pianoforti, e molti altri. Tra i riconoscimenti tributati dagli artisti, spicca Uto Ughi. Ha riscosso per la prima volta, a soli dieci anni, un enorme successo per l’esecuzione del Concerto in re magg op. 35 di P.I. Tchaikowsky, con l’Orchestra del Conservatorio Santa Cecilia di Roma e per questo gli viene assegnato l’importante premio SIAE. Ospite d’onore in diverse trasmissioni televisive e telegiornali delle reti RAI (Uno Mattina / In Famiglia / Ieri, Oggi e Domani / Telegiornali di Rai 1, 2 e 3, ecc.), Mediaset (Maurizio Costanzo) ed altre reti televisive private. Ha svolto una pregevole attività da direttore d’orchestra ed ha collaborato come solista con diverse orchestre italiane ed estere come l’Orchestra Filarmonica di Torino, quella di Bacau, diretta da Ovidiu Balan, la Grande Orchestra “Rachmaninov” diretta da Nicolai Rogotnev, l’Orchestra Filarmonia Veneta, la Kiev Chamber Orchestra ecc. Suona all’Accademia di Tirana in Albania e all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Si esibisce in diversi teatri come il Teatro Argentina di Roma, il Gran Teatro di Tor di Quinto in Roma, il Teatro Regio di Torino, il Teatro della Filarmonica di Trento, il Teatro Piccinni di Bari. Ha tenuto e tiene concerti in prestigiose Basiliche di Roma, Bologna, Milano, Governatorato della Città del Vaticano e dal 2010 ricopre l’incarico di Organista ufficiale presso la Basilica del Sacro Cuore di Gesù a Castro Pretorio in Roma, ove tiene regolarmente concerti. Dispone di un repertorio comprensivo di composizioni per violino solo, per violino e orchestra, organo, viola, pianoforte ecc.. Richiesto nelle più importanti sedi, si esibisce anche in qualità di pianista, in varie città come Roma e Milano e il suo repertorio spazia da Mozart a Ravel.  Importanti nella sua formazione organistica Domenico Morgante e Jiri Lecian.  È in possesso dell’Integrale di Bach e Franck, oltre che di una vasta letteratura organistica italiana e francese di autori vari.

FEDERICO VALLINI - discendente da una lunga generazione di musicisti, si è diplomato col massimo dei voti in Organo e Composizione organistica al Conservatorio S. Cecilia di Roma con Luigi Celeghin.
Ha proseguito gli studi organistici al Conservatorio Superiore di Ginevra (CH) con Lionel Rogg ottenendo il Diploma di Virtuosité con il Première Prix d’Orgue ed il premio speciale “Otto Barblan”.
Ha frequentato corsi di perfezionamento con L. Celeghin, M. Chapuis, J.L. Gonzales Uriol, H. Haselböck, L. Rogg, C. Stembridge, H. Vogel.
È stato premiato al Concorso Nazionale Organistico di Noale nel 1985 e 1986 e al Concorso Internazionale Organistico di Bari nel 1989.
Ha svolto un’intensa attività concertistica in Italia, Germania, Austria, Spagna, Svizzera e Repubblica Ceca sia come solista che in ensemble, ottenendo lusinghieri consensi della critica.
È organista e maestro di coro nella chiesa di S. Matteo a Roma.
Vincitore di cattedra al Concorso a cattedre per titoli ed esami nei Conservatori, dal 1990 ha insegnato Organo e Composizione organistica presso il Conservatorio di Cosenza dove ha collaborato con la Soprintendenza per i beni Artistici e Culturali, l’Università (Dams) ed ha progettato i nuovi organi della Cattedrale e del Conservatorio.
Attualmente è docente di Organo e Composizione organistica al conservatorio di Firenze.
Ha fatto parte di giurie in concorsi organistici nazionali.
Ha tenuto masterclass presso conservatori italiani e all’Università della musica di Vienna.

 

 

Posted in I concerti | Commenti disabilitati

Il Suono dell’organo – I concerti del Bicentenario: concerto per organo e due trombe

“Il Suono dell’Organo” 24a edizione - I concerti del Bicentenario
Concerto conclusivo per organo e due trombe

****

SABATO 6 GIUGNO ore 19.15

A. VIVALDI (1678-1741) – Concerto per due trombe e organo (Allegro-Adagio-Allegro)
G. PAGELLA (1872-1944) – Adagio (dalla “Sonata Prima” per organo)
F. O . MANFREDINI (1684–1762) – Concerto in Do Maggiore per due trombe e organo (Allego-Largo-Allegro) 
Ch. M. WIDOR (1844-1937) – Allegro (dalla “Sinfonia nr. 6” per organo)
J. HOROVITZ (1926) – “Concertino classico” per due trombe ed organo (Con Brio – Larghetto – Allegro rustico)

Organista: Alessandro Capitani
Trombe: Americo Gorello, Gioele Garone

***

ALESSANDRO CAPITANI – Ingegnere, ha prima approfondito gli studi di Pianoforte presso il Conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone, poi ha proseguito con gli studi di Organo, interessandosi anche all’arte organaria. Organista liturgico e concertista, ha tenuto concerti di pianoforte classico e lirico, concerti d’organo solista e in varie formazioni. Ha suonato innumerevoli organi nel territorio nazionale e all’estero, in concerti e celebrazioni, alla presenza delle massime autorità civili e religiose, come le cerimonie ufficiali nelle basiliche patriarcali di Roma (S. Pietro e S. Giovanni in particolare), con gli ultimi tre Pontefici e i loro Vicari. E’ stato organista di svariate formazioni corali, di Roma e non. Tra gli altri, si segnalano la GMG del 2000 a Roma, la GMG del 2005 a Bonn, i Funerali di Stato dei Caduti di Nassirya, la partecipazione all’evento “La Bibbia giorno e notte”, i concerti nelle cattedrali di NewYork, Newark e Brooklyn. E’ uno degli organisti del Coro della Diocesi di Roma, diretto da Mons. Marco Frisina. Tiene i corsi di Organo Liturgico del Vicariato di Roma. È organista nella basilica di S. Giovanni Bosco in Roma, dove guida il Coro Giovani&Universitari Don Bosco, e nella chiesa di S. Bernardo da Chiaravalle. Si occupa anche di una parte della manutenzione degli strumenti.

GIOELE GARONE – Inizia i suoi primi passi musicali all’età di 8 anni ricevendo lezioni da un amico di famiglia inglese suonatore dii cornetta. Prosegue da autodidatta fino all’età di 18 anni quando si iscrive al conservatorio di musica “Giuseppe Verdi” di Torino ed inizia un nuovo percorso di studi, dapprima col Maestro Carlo Arfinengo e quindi con il Maestro Renato Cadoppi. Prosegue la sua esperienza musicale presso la Folk High School di Moss – Norvegia – con il Maestro e compositore svedese Eiliv Herikstad suonando da solista ed in brass band, lì partecipa ad un seminario con il trombonista svizzero Marc Reift e con la cornista dell’orchestra filarmonica di Oslo Inger Besserudhagen. Ha fatto parte della Banda Musicale della Scuola di Musica di Testaccio per parecchio tempo. Occasionalmente partecipa in formazioni cameristiche e orchestrali.

AMERICO GORELLO – diplomato in tromba e tromba barocca. Prima tromba dell’Orquesta Sinfonica de Barranquilla, ha collaborato con la Orquesta Sinfonica de Bogotà, Banda Sinfonica Nacional de colombia, ORT Orchestra Regionale Toscana. Nel 2001 partecipa con l’ORT alla tournée in Giappone sotto la direzione del Maestro Luciano Berio, sempre con L’ORT ha suonato sotto la direzione di Sir Neville Marinar e di Shlomo Mintz. attualmente collabora con la Cappella Musicale Costantina. Docente presso la Facoltà di belle Arti della Pontificia Universidad Javeriana, Universidad Pedagogica Nacional de Colombia, Universidad del Atlantico. Ha tenuto diversi seminari sulla tecnica e la pedagogia strumentale presso el Banco de la Republica di Pasto, Valledupar, Rioacha, Universidad Pedagogica Nacional, Universidad del Atlantico, presso l’Istituto Italiano di Cultura a Bogotà e il conservatorio di Latina. Ha al suo attivo diverse registrazioni realizzate con ala Pontificia Universidad Javeriana, l’Istituto Italiano di Cultura e la cappella Musicale Costantina

Posted in I concerti | Commenti disabilitati

Il suono dell’organo 24a edizione – I concerti del Bicentenario: concerto per organo solo

“Il Suono dell’Organo” 24a edizione - I concerti del Bicentenario
Concerto per organo solo

****

SABATO 16 MAGGIO ore 19.15

J.S.Bach (1685-1750) – Preludio e Fuga in Mib magg. BWV 552
Hermann Schroeder (1904-1984) – Dalle Antifone Mariane (1953): Regina coeli (Präludium)
Giovanni Cagliero (1838-1926) – Pastorale per Organo
Alessandro De Bonis (1888-1965) – Improvvisazione per Organo
Luigi Lasagna (1850-1895)
- Ripieno
- Finale
Josef Rheinberger (1839-1901) – Sonata in Fa minore Op.127 n.7
I. Preludio: Allegro non troppo
II. Andante
III. Finale: Grave, Vivo, Fuga

Organista: Giandomenico Piermarini

***

GIANDOMENICO PIERMARINI, organista ed ingegnere elettronico, si è diplomato in Organo e composizione organistica nel 1982 e si è laureato in Ingegneria Elettronica con il massimo dei voti presso l’Università La Sapienza di Roma.
Pur avendo mantenuto un costante impegno nel campo delle applicazioni musicali dell’elettronica e dell’informatica, la sua attività principale è sempre stata quella di concertista d’organo, strumento nel quale si è perfezionato presso prestigiose istituzioni italiane ed estere (Olanda, Germania, Francia) sotto la guida dei più importanti maestri contemporanei.
Vincitore di concorsi di interpretazione organistica ha svariate centinaia di concerti d’organo al suo attivo per quanto riguarda l’aspetto “tradizionale” della sua attività.
Pioniere del MIDI nelle sue applicazioni nella musica colta e sviluppatore di software per quanto concerne invece l’aspetto informatico-musicale, è autore del più importante testo in italiano sulla scrittura della musica col computer.
Dal 1989 è docente titolare di Organo e Canto Gregoriano presso il Conservatorio “A. Casella” di L’Aquila dove dopo la riforma tiene anche corsi di Informatica Musicale per gli allievi dei corsi superiori di I e II livello.
Ideatore del “Corso regionale per organista e maestro di cappella” che, attivato con specifica legge della Regione Abruzzo, si è tenuto presso il Conservatorio “Alfredo Casella” di L’Aquila, ne ha ricoperto l’incarico di Direttore Organizzativo nelle tre edizioni dal 2000 al 2003.
Nella chiesa di S. Ignazio di Loyola a Roma dal dicembre 2010 al novembre 2011 ha eseguito in quattordici concerti, con successo e grande riscontro di pubblico, l’integrale delle composizioni per organo di J. S. Bach.
È organista titolare della Arcibasilica Papale di S. Giovanni in Laterano di Roma.
Nel 2013 è stato eletto Direttore del Conservatorio “A. Casella” di L’Aquila.

Posted in I concerti | Commenti disabilitati

Il suono dell’organo 24a edizione – I concerti del Bicentenario: concerto di Pasqua per doppia orchestra

“Il Suono dell’Organo” 24a edizione - I concerti del Bicentenario
Concerto di Pasqua per doppia orchestra

****

SABATO 21 MAGGIO ore 19.15

PARTE I – Pioneer Repertoire Orchestra 
Joseph Haydn/ Arr. B. McBrien – Allegro from “Quinten” Quartet Op. 76, No. 2
Arthur Foote – Aire
John Rutter – Suite for Strings: IV. Dashing Away

PARTE II – Pioneer Symphonic Strings Orchestra
Claude Debussy/ Arr. S.J. Atwell – Petite Suite IV. Ballet
Dmitri Shostakovich/ Arr. L. Drew – Chamber Symphony from String Quartet No. 8 
I. Largo
II. Allegro Molto
III. Allegretto (played by principal player quintet)
IV. Largo
V. Largo
John Rutter – Suite for Strings: I. A-Roving

***

Posted in I concerti | Commenti disabilitati